Campo scuola di archeologia


Si è concluso il 23 Luglio il campo scuola di archeologia organizzato dall’Archeoclub d’Italia sede di Gravina in Puglia in collaborazione con la Cooperativa "Archeologia & Cultura" sotto la direzione scientifica del professor Alastair M. Small dell’Università di Edimburgo.

Sei ragazzi (quattro studenti del liceo scientifico locale e due studentesse universitarie) dopo lezioni preliminari sulla tipologia dei reperti reperibili in zona, si sono cimentati per dieci giorni nelle attività sul campo.

Seguiti dalle archeologhe della Cooperativa, gli studenti hanno avuto modo di partecipare alla campagna di ricognizione archeologica in località "San Felice"- vasto sito databile dall’Età del Ferro fino alla piena epoca classica – e alle campagne di scavi presso la villa d’età imperiale rinvenuta sempre in agro "San Felice" e nella necropoli tardoantica sita in località Vagnari.

Il professor Alastair M. Small

Immagine - 1 - Il professor Alastair M. Small

Durante le ore pomeridiane, invece, gli studenti sono stati impegnati nelle attività di laboratorio: lavaggio, riconoscimento e siglatura dei reperti, compilazione delle schede, foto e disegno di alcuni reperti più significativi.

A queste attività si sono affiancate lezioni didattiche di geomorfologia e topografia del territorio, storia e archeologia locale, antropologia, metodologia di scavo – modalità di compilazione delle schede di scavo e di reperto, nonché l’uso della strumentazione di scavo adeguata.

I ragazzi alle prese sul campo con la catalogazione delle tegole

Immagine - 2 - Località San Felice: i ragazzi alle prese sul campo con la catalogazione delle tegole

A conclusione dell’attività, nel corso di una giornata dedicata a visite guidate e passeggiate culturali presso le realtà storico-archeologiche più significative del nostro territorio, gli studenti hanno avuto modo di osservare presso il Museo Nazionale Archeologico di Altamura alcuni dei reperti riportati alla luce attraverso le numerose campagne di scavo sul territorio, nonché la suggestiva dolina carsica del Pulo di Altamura e il centro storico di Gravina, che silente cela le sue bellezze intrise di storia e arte.

Un ringraziamento va ai colleghi archeologi romani, Alice Ceazzi e Alessandro Del Brusco, che hanno contribuito alla realizzazione del progetto, alla Banca Popolare di Puglia e Basilicata e al Comune di Gravina in Puglia.

Il team al completo

Immagine - 3 - Il team al completo

Sitografia:

Cooperativa Archeologia & Cultura www.archeologiaecultura.it

Fondazione Ettore Pomarici Santomasi www.fondazionesantomasi.it/php/home.php

Archeoclub d'Italia sede di Gravina www.archeogravina.it

The University of Edinburgh www.ed.ac.uk

Alastair M Small www.shc.ed.ac.uk/Profiles/HonFellows/SmallAHonFell.htm

Gravina in Puglia - Da Wikipedia l'Enciclopedia libera http://it.wikipedia.org/wiki/Gravina_di_Puglia



Newsletter

Resta informato con le nostre notizie periodicamente

Cliccando sul pulsante iscriviti acconsenti al trattamento dei tuoi dati. La tua email non verrà MAI ceduta a nessuno!