Notte Europea dei Ricercatori EARTH Uniroma 3


Autore:  Dipartimento di Scienze - Roma Tre, Università Roma Tre.

Dal 23 al 27 novembre 2020 torna a Roma Tre la Notte Europea dei Ricercatori, il grande evento che da anni porta la scienza e i ricercatori tra i cittadini, i giovani e gli studenti. Una scienza accessibile e divertente, in grado di generare consapevolezza su quanto sta accadendo al nostro pianeta e gli strumenti che abbiamo per combattere, o meglio, resiliere al cambiamento climatico e all'emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

La manifestazione, organizzata da Frascati Scienza e promossa dalla Commissione Europea, a causa dell'emergenza sanitaria, si svolge quest'anno interamente online, ma non per questo il programma degli eventi è meno ricco.

Locandina Notte europea dei ricercatori EARTH, Enhance Resilience Through Humanity - Università di Roma 3Il tema della Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici è EnhAnce Resilience Through Humanity, con l'acronimo EARTH, Terra.

Come ogni anno, Roma Tre partecipa al progetto come partner di Frascati Scienza, con un programma distribuito lungo tutta la settimana dal 23 al 27 novembre. La partecipazione, come come di consueto, è gratuita.

Il programma completo è disponibile sul sito http://nottericerca.uniroma3.it/, dove sarà possibile assistere agli eventi.

Tra le attività in programma:

- Parola ai ricercatori: diamo voce ai protagonisti della Ricerca a Roma Tre, con la possibilità di intervenire in diretta. Tra gli argomenti troviamo: buchi neri, esplorazione dello spazio, storia della geometria, aeronautica, terremoti, meccanica celeste... e un virus con cui ci tocca quotidianamente fare i conti.

- Rubriche: tutti i giorni sarà possibile seguire i nostri ricercatori e ricercatrici su diversi argomenti come meteoriti, osservazioni al telescopio, visite ai laboratori di Ingegneria, e tanta matematica nell'Architettura o in giro per la città.

- Approfondimenti: brevi e informali conferenze, collocate nella fascia del tardo pomeriggio. Si parlerà di cambiamenti climatici, Fisica Quantistica, dinosauri, vulcani, la matematica nell'arte, e, in chiusura, un connubio tra musica e intelligenza artificiale.

- Laboratori e giochi scientifici: esperimenti da vedere (e qualche volta, da rifare a casa) per tutte le età. Costruire un vulcano, osservare le stagioni e i fusi orari, capire i terremoti, immergersi nella realtà virtuale. Non mancheranno, come sempre, anche i giochi scientifici per i più piccoli.

Sito ufficiale: http://nottericerca.uniroma3.it/

Per informazioni: [email protected]