Parker Solar Probe, raggiunto nuovo record di distanza minima dal Sole


    Il 29 ottobre 2018, alle ore 17:04 UTC (ore 18:04 in Italia) la sonda Parker Solar Probe della NASA ha superato il precedente record di 42,73 milioni di chilometri di distanza dalla superficie del Sole detenuto dalla sonda Helios 2 lanciata il 15 gennaio 1976.

     

    «Sono trascorsi soltanto 78 giorni da quando Parker Solar Probe è stata lanciata e ora riusciremo ad avvicinarci alla nostra stella più di qualsiasi altro veicolo spaziale mai lanciato nella storia dell’umanità» scrive Andy Dries, direttore del progetto presso il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory.

    Illustrazione artistica della Parker Solar Probe della NASA mentre si avvicina al Sole. Credit: NASA/JHUAPLImmagine - Illustrazione artistica della Parker Solar Probe della NASA mentre si avvicina al Sole. Credits: NASA/JHUAPL

     

    «Si tratta di un momento di orgoglio per il nostro team anche se rimaniamo concentrati sul nostro primo incontro ravvicinato con il Sole» scrive Dries.

    Il record precedente era detenuto dalla sonda Helios 2

    Il precedente record è stato fissato dalla collaborazione tedesco-americana attraverso la sonda Helios 2 nell’aprile del 1976. Come per la Parker Solar Probe, Helios 2 è stata una sonda lanciata in orbita eliocentrica per studiare i processi che avvengono all’interno del Sole.

     

    Helios 2 fissò anche il record di velocità in orbita eliocentrica sempre nell’aprile del 1976 raggiungendo una velocità massima di 246.960 km/h.

     

    [Questa velocità non va confusa con la velocità geocentrica (velocità che viene misurata rispetto alla terra), record sempre fissato dalla sonda Helios 2 alla fine del 1980 a 356.040 km/h nel momento in cui la Terra e Helios 2 si stavano allontanando l’una dall’altra, in questo modo la sonda Helios 2 sembrò muoversi più velocemente].

     

    I ricercatori della NASA prevedono che Parker Solar Probe possa infrangere anche il record di velocità eliocentrica di Helios 2 (velocità misurata rispetto al sole) il 29 ottobre intorno alle ore 2:54 UTC del 30 ottobre (le 3:54 in Italia).

    Record di velocità geocentrica per la sonda Parker Solar Probe

    Inoltre gli scienziati prevedono che la sonda Parker Solar Probe riuscirà a battere il record di velocità geocentrica proprio durante il suo passaggio finale intorno al sole raggiungendo una velocità stimata massima di 692.017 km/h, bisognerà comunque attendere fino al 2025.

     

    Tra oggi e il mese di giugno 2025 la Parker Solar Probe completerà 24 perieli, muovendosi tra Venere e poi orbitando all'interno della corona solare in modo da ottenere osservazioni molto ravvicinate della nostra Stella mai riprese prima d’ora.

    Il primo incontro ravvicinato tra Parker Solar Probe e il Sole avrà inizio mercoledì 31 ottobre, raggiungendo il suo primo perielio alle 3:28 UTC del 6 novembre.



    Newsletter

    Resta informato con le nostre notizie periodicamente

    Cliccando sul pulsante iscriviti acconsenti al trattamento dei tuoi dati. La tua email non verrà MAI ceduta a nessuno!