DuPont svela le sue strategie sullo sviluppo di biocarburanti di nuova generazione


    TORONTO, Canada, 21 luglio 2006 – Al terzo Congresso Mondiale sulle Biotecnologie e i Bioprocessi Industriali, due leader della ricerca di DuPont hanno fornito un aggiornamento sulla strategia della societa' per lo sviluppo di biocarburanti di nuova generazione.

    William D. Provine, research manager per i biocarburanti di DuPont, ha illustrato la strategia della societa' per i biocarburanti durante la sessione plenaria del congresso tenutasi venerdì mattina. John Pierce, vice president di DuPont Bio-Based Technologies, ha invece riesaminato le attuali questioni sollevate dai biocarburanti a livello mondiale e il futuro dell'etanolo cellulosico, quale alternativa alla benzina come carburante per trasporto.

    "Il mercato dei biocarburanti e' maturo per l'innovazione", ha affermato Provine.

    "L'integrazione da parte di DuPont di strumenti biologici avanzati nel proprio know-how in chimica e in ingegneria, noto in tutto il mondo, ha permesso alla societa' di diventare leader tecnologico nello sviluppo di prodotti chimici di origine biologica e ora anche di carburanti. La strategia, che prevede un approccio in tre fasi mira ad estendere le nuove tecnologie al crescente mercato dei biocarburanti per far sì che essi divengano piu' competitivi rispetto al petrolio. Tale strategia si propone di: (1) migliorare l'attuale produzione di etanolo attraverso semenze e prodotti chimici differenziati per la protezione dei raccolti; (2) sviluppare e introdurre nuove tecnologie che consentano la conversione della cellulosa in biocarburanti; e (3) produrre biocarburanti di prossima generazione dotati di migliori proprieta'".

    Soluzioni per la protezione delle semenze e dei raccolti: con oltre $300 milioni di ricavi attesi quest'anno dalle soluzioni di protezione delle semenze e dei raccolti, Pioneer Hi-Bred International Inc., affiliata di DuPont, ha selezionato piu' di 135 ibridi di semi commercializzati attraverso il programma IndustrySelect®, programma che, trattando varieta' speciali di grani, migliora l'efficienza della produzione di etanolo. Fra i prodotti in via di sviluppo, frutto della ricerca nel campo della protezione delle semenze e dei raccolti, vi sono varieta' di semi ad alto rendimento e altri prodotti che miglioreranno ulteriormente l'efficienza produttiva dell'etanolo.

    Programma Integrated BioRefinery basato sul mais (carburanti cellulosici): DuPont e il Dipartimento dell'Energia Statunitense finanziano insieme un programma quadriennale per lo sviluppo di una tecnologia in grado di convertire la paglia del mais in etanolo. Tale programma fa parte della strategia della societa' per lo sviluppo di tecnologie idonee a convertire le cosiddette "colture di energia", quali vari tipi di erba e sottoprodotti agricoli, come la paglia e il gambo del mais, in biocarburanti e sostanze chimiche biologiche.

    Il programma Integrated BioRefinery incrementera' significativamente la quantita' di etanolo/acro ottenibile da grani e paglia di mais su uno stesso appezzamento di terra. La tecnologia sara' disponibile il prossimo anno, ma la societa' sta gia' valutando diverse alternative per la costruzione di un impianto di prova.

    Provine ha illustrato brevemente il processo di fermentazione di punta sviluppato da DuPont in collaborazione con il National Renewable Energy Laboratory, che consentira' la conversione ad alto rendimento energetico sia degli zuccheri di glucosio C-6 che degli zuccheri di xilosio C-5, di difficile fermentazione, in etanolo ad alta efficienza energetica. Per queste conversioni, la tecnologia BioRefinery utilizza un microorganismo tropicale, lo Zymomonas mobilis, che vive solitamente nella linfa, ad alta concentrazione di zuccheri, dell'agave, pianta usata per produrre la tequila. Partnership con BP per il biobutanolo e biocarburanti avanzati in fase di sviluppo: La partnership fra DuPont e BP per lo sviluppo del biobutanolo si basa su una strategia volta a portare i biocarburanti avanzati sul mercato al fine di ampliarne l'uso nella benzina.

    Il biobutanolo, il primo prodotto che verra' introdotto sul mercato, offrira' numerosi vantaggi: migliori miscele etanolo-benzina tramite la riduzione della pressione di vapore quando in miscela con i carburanti; migliore stabilita' delle miscele biobutanolo-benzina che ne consentiranno la distribuzione tramite le infrastrutture esistenti; migliore flessibilita' delle miscele, che permettera' di poter miscelare una maggiore quantita' di biocarburanti con la benzina; e infine migliore efficienza del carburante (piu' chilometri con un litro) rispetto ai biocarburanti piu' diffusi.

    L'immissione del biobutanolo sul mercato e' prevista nel Regno Unito per il 2007. La sua capacita' produttiva verra' potenziata in base alla domanda del mercato.

    "La nostra strategia e' semplice e coerente con i megatrend che si osservano in tutto il mondo", ha affermato Pierce. "Produciamo nuovi prodotti chimici, come il Bio-PDO™ e nuovi carburanti, come il biobutanolo, da prodotti agricoli. Al contempo sviluppiamo nuovi procedimenti per convertire grandi quantita' di fibre cellulosiche di origine vegetale in biocarburanti, così da produrre questi preziosi materiali in volumi sempre maggiori. La nostra strategia si propone di fornire il sapere scientifico necessario per avviare la trasformazione delle economie globali, riducendo la dipendenza dal petrolio mediante l'adozione di tecnologie biologiche, efficienti e ad alte prestazioni".

    DuPont e' leader mondiale nello sviluppo e nella produzione di materiali ad alte prestazioni per soluzioni eco-sostenibili realizzate grazie all'uso di materie prime agricole rinnovabili in alternativa al petrolio. Il sapere scientifico di DuPont, che si basa su processi produttivi biologici e biotecnologici all'avanguardia, viene messo a frutto per soddisfare le esigenze della clientela e della comunita'.

    DuPont (www.dupont.com) e' una societa' basata sulla scienza. Fondata nel 1802, DuPont utilizza la scienza per sviluppare soluzioni sostenibili essenziali per una di vita di migliore qualita', piu' sicura e salutare in tutto il mondo. Presente in oltre 70 paesi, DuPont offre una vasta gamma di prodotti e servizi destinati a una varieta' di mercati quali agricoltura e alimentazione, elettronica e comunicazioni, sicurezza e protezione, arredamento e costruzioni, trasporti e abbigliamento.

    Copyright © 2005 DuPont. Tutti i diritti riservati. DuPont™, il logo ovale DuPont, The miracles of science™ , Bio-PDO™ e tutti i prodotti denominati con ® o ™ sono marchi commerciali o marchi commerciali registrati di E. I. du Pont de Nemours and Company o di sue societa' affiliate.

    IndustrySelect® e' un marchio commerciale registrato di Pioneer Hi-Bred International, Inc.



    Newsletter

    Resta informato con le nostre notizie periodicamente

    Cliccando sul pulsante iscriviti acconsenti al trattamento dei tuoi dati. La tua email non verrà MAI ceduta a nessuno!