Innovazione e ricerca nella robotica umanoide e di servizio - Robotica 2011 - Page 3


Robotica 2011 si caratterizza ancora per l’innovativa serie di tecnologie al servizio dell’uomo in un’ottica di miglioramento della qualità della vita.

I personal robot sono macchine automatizzate che hanno diversi impieghi: "life assistance", applicazioni mediche e chirurgiche, home automation, fino ai robot per operare in situazioni di pericolo come l’esplorazione oceanica e dello spazio e per la prevenzione dei disastri.

Robot impiegati per la difesa e la protezione civile e la cura dell’ambiente. Personal robot per il tempo libero, l’entertainment e l’educazione.

Immagine - 1Locandina robotica 2011

Immagine - 1 locandina Robotica 2011

Robotica 2011, edizione numero tre, la rassegna italiana dedicata al mondo dei robot umanoidi e di servizio che si riconferma come l'evento fieristico principale per tutto il settore con presenze eccellenti nella ricerca tra cui il Politecnico di Milano, Enea e la Scuola Superiore Sant'Anna. Promotore è ROBOTICA MAGAZINE, la rivista italiana dedicata alla scienza e tecnologia della robotica.

Sono stati giorni intensi di convegni e workshop con oltre 140 espositori provenienti da 18 Paesi, su oltre10.000 metri quadrati di superficie espositiva, con 45 sessioni congressuali, e ben 242 relatori, tra i massimi esperti internazionali nei settori coinvolti.

Immagine - 2robotica 2011

Immagine - 2 un momento della manifestazione

Robotica 2011 un evento che ci ha presentato tutte le novità del settore che in questi ultimi anni con i risultati applicativi della robotica così come la vediamo in diverse applicazioni: dagli aspirapolvere automatici agli elettrodomestici sempre più intelligenti, alla domotica fanno già parte della nostra realtà quotidiana.

"Siamo molto soddisfatti nel vedere che una manifestazione nata appena nel novembre 2009 quasi per scommessa, dopo soltanto due anni venga ormai riconosciuta come evento di riferimento non solo dalla comunità scientifica, ma anche dalla nascente industria dei service robot", ha dichiarato Marco Pinetti, presidente di Artenergy Publishing.

"È il segno inequivocabile", ha aggiunto Pinetti, "che la robotica al servizio dell’uomo e dei suoi bisogni sta ormai uscendo dalla sua fase embrionale e si sta affermando come settore autonomo già in grado di proporre al pubblico le prime, grandi novità pronte a entrare sul mercato. In un futuro ormai prossimo i robot invaderanno le nostre case, entreranno nella nostra vita quotidiana e ci aiuteranno nei compiti più complessi, ma anche più semplici, proponendosi come concreti strumenti in grado di interagire negli ambienti domestici e non solo".

Tra le principali novità della terza edizione della fiera, le ultime innovazioni del settore, I-Do Robot, (Figura 3) il primo automa italiano per la telepresenza: un robot in grado di affiancarci nella vita di tutti i giorni che rappresenta una vera evoluzione del personal computer. E' in grado di telefonare, ascoltare musica e guardare la tv ad alta definizione, inoltre è dotato di telecamere, termometro, microfono e altri apparecchi tecnologici.

Immagine - 3I-do robot

Immagine - 3 modelli di robot per la telepresenza 'I-Do Robot' (fonte: NuZoo Robotics)

Stefano Avenia, amministratore delegato di NuZoo Robotics afferma che «Il termine telepresenza indica la possibilità di compiere azioni a distanza, interagendo con persone e mettendosi in relazione con oggetti».

In concreto si tratta, di un robot in grado di compiere al nostro posto tutte quelle azioni che potremmo svolgere se ci trovassimo realmente in quel luogo.

"Per la presentazione di un prodotto come I-Do Robot, dalle prestazioni elevate, facile da usare e offerto a un prezzo molto concorrenziale rispetto alla concorrenza straniera", ha detto Stefano Avenia.

"Robotica 2011 è stato il contesto ideale: abbiamo avuto centinaia di contatti con visitatori incuriositi dal fatto di potersi portare a casa un robot di telepresenza che permette di telefonare, guardare Tv e video in alta definizione, ascoltare musica, sorvegliare a distanza la propria casa, l’ufficio o il magazzino oppure far visita agli anziani genitori nell’impossibilità di raggiungerli fisicamente. E abbiamo ricevuto una grande attenzione anche da parte dei media".

Spiega Avenia «Con I-Do si potrà telefonare, guardare tv e video in alta definizione, ascoltare musica,ma anche fare l’esperienza di “teletrasportarsi” e visitare luoghi e ambienti lontani, sorvegliare a distanza la propria casa, l’ufficio o il magazzino prevenendo ed evitando situazioni di pericolo, oppure far visita agli anziani genitori nell’impossibilità di raggiungerli fisicamente o ancora intrattenere gli ospiti e ricordarsi gli appuntamenti importanti».

FINE TERZA PARTE



Newsletter

Resta informato con le nostre notizie periodicamente

Cliccando sul pulsante iscriviti acconsenti al trattamento dei tuoi dati. La tua email non verrà MAI ceduta a nessuno!